Acchiappasogni!

Quale bambino non rimane incantato a bocca aperta sentendo parlare di oggetti con poteri misteriosi e leggendari!?! Vi sto per raccontare una storia magica

Conoscete i cosiddetti acchiappasogni?
La loro origine risale agli indiani d’America. La leggenda narra che ne venisse donato uno ad ogni bambino al momento della sua nascita per allietare i suoi sogni; egli poi lo conservava per tutta la vita.
Ogni acchiappasogni quindi è unico ed individuale e, sempre secondo la leggenda, avrebbe la capacità di far avverare i sogni lieti. Personalizzando e abbellendo questi oggetti, la loro sacralità e il loro potere magico verrebbero incrementati.

Affascinante vero? Questo è il segreto degli acchiappasogni, che si è fuso tra storia e leggenda fino ad arrivare ai giorni nostri. Ecco cosa occorre per realizzarlo:

  • Un pezzo di legno (raccolto sulla spiaggia, in montagna, in un parco o nel vostro giardino)
  • Spago
  • Materiali che facciano un piacevole rumore sbattendo tra loro (conchiglie, sassolini, perline, tappi di alluminio, …)

Prendete il pezzo di legno (potete decidere di lasciarlo al naturale o dipingerlo) e legate dei pezzi di spago di diverse lunghezze. Ora usate tutta la vostra fantasia e dei vostri bimbi per personalizzarlo come più vi piace annodando i materiali scelti.

Il nostro amuleto cacciatore di sogni è pronto. Potete posizionarlo in casa o fuori; di solito si colloca in prossimità di porte e finestre, dove l’aria li fa ondeggiare piacevolmente. Si possono anche regalare… sono considerati oggetti di buon auspicio, per augurare a chi li riceve fortuna e felicità!

Pronti, partenza, via… a tutta fantasia!